Gelato, liquirizia protagonista: quanti utilizzi conoscete? - Martini Linea Gelato

Blog

Gelato, liquirizia protagonista: quanti utilizzi conoscete?

4 agosto 2020

Black Kiss porta in vetrina l’intensità di gusto e colore di una pianta nota da millenni per le sue proprietà

Forse la maggior parte di voi, in particolare i più piccoli, associa il nome alle caramelle gommose che spesso ci accompagnano, ad esempio, nella visione di un film; ma non tutti sanno che la liquirizia in realtà è una pianta, il cui nome scientifico, a dir la verità poco appealing, è Glycyrrhiza glabra.

Non si tratta di una specie molto diffusa nel mondo, in quanto necessita di un clima specifico per crescere in maniera spontanea; principalmente la si trova nell’Asia sud-occidentale e nell’Europa mediterranea, ed in particolare in Calabria, sulla costa ionica, dove cresce una delle migliori varietà al mondo: qui infatti le condizioni climatiche valorizzano al meglio la glicirrizina, la sostanza che dà alla liquirizia il suo gusto intenso e caratteristico.

La liquirizia pura che conosciamo, deriva da una particolare lavorazione delle radici della pianta, che vengono macinate, pressate e messe a contatto con acqua bollente per estrarne il succo, poi bollito; a quel punto, come nel caso di molti dolciumi come le caramelle gommose a cui facevamo riferimento sopra, può essere prevista l’aggiunta di aromi e altri additivi nel processo di lavorazione.

La pianta della liquirizia è nota da millenni, anche e soprattutto per le sue proprietà digestive, antinfiammatorie e depurative. Molto rinomata è anche la sua capacità di aumentare i valori pressori: per questo, se da una parte la liquirizia è consigliata a chi ha la pressione bassa, per gli ipertesi è consigliabile non abusarne per lunghi periodi di tempo.

In gelateria, la liquirizia è molto usata, tradizionalmente come base a partire dalla polvere della radice. Martini Linea Gelato ha lanciato Black Kiss, un variegato dal colore nero, grazie all’estratto di liquirizia purissima al 35%.

Black Kiss è pronto a stupire i vostri clienti, grazie al suo aroma, al gusto deciso e al colore “dark”, che garantisce una perfetta resa scenografica nella vostra vetrina. Ma non solo: gusto e colore intensi la rendono molto versatile, perfetta per dar vita anche a numerosi abbinamenti.

Black Kiss è ideale per variegare il gelato, creando abbinamenti che riportano in vaschetta i sapori intramontabili delle caramelle più famose, come toffee alla liquirizia (in abbinamento al caramello al burro salato), fino alle combinazioni con menta, limone o fragola, ma anche cioccolato fondente. Black Kiss inoltre è perfetto anche come pasta aromatizzante, per ottenere un gelato che ricorda i Terracattù, le famose scagliette di liquirizia dall’inconfondibile colore argento.

Volete sapere di più su Black Kiss? Leggete qui!