Gelato gastronomico, ricette innovative – Martini Linea Gelato

Blog

Gelato gastronomico, ricette salate per tutti i gusti

gelato-gastronomico-ricette

2 agosto 2019

Non più una moda passeggera, ma un vero trend di consumo

Dalle spezie all’olio, dalle verdure ai formaggi: il gelato gastronomico non conosce più confini. Negli ultimi anni sono stati sempre più frequenti i tentativi di dar vita a nuovi gusti e abbinamenti, caratterizzati dall’utilizzo di ingredienti della cucina tradizionale, per lo più salati.

In realtà, va detto, non si tratta di una rivoluzione, quanto piuttosto di un ritorno alle origini, dal momento che la storia ci dice che nell’antichità, il gelato (inteso come modalità di consumo di alimenti insieme al ghiaccio, o conservati nello stesso) era indifferentemente dolce e salato.

Oggi, per i nostri gelatieri il gelato gastronomico rappresenta un’opportunità incredibile: sia per ampliare la loro offerta in vetrina, sia per dar sfoggio della loro abilità e creatività, sia infine per valorizzare eccellenze di cui il nostro Paese è ricco, come ingredienti regionali e prodotti DOP e IGP (vedi Parmigiano Reggiano) che hanno da sempre un posto speciale nel cuore e tra le preferenze anche degli stranieri. Bisogna però precisare che creare un buon gusto di gelato salato non è affatto semplice: la maestria risiede soprattutto nel bilanciamento degli ingredienti, del sale e dello zucchero, che vanno sapientemente calibrati per non “soffocare” il gusto e il sapore originario degli ingredienti stessi.

Ad una prima analisi, si può pensare che il gelato gastronomico sia legato solamente al mondo dell’alta ristorazione. L’attenzione alla portata innovativa della ricetta spinge a presentare accostamenti e gusti sempre più audaci: acciughe, wasabi e persino le ostriche diventano gelato, servito spesso in abbinamento a pietanze durante il pasto o come dessert gourmet.

Anche le gelaterie, però, sono sempre più attente alle nuove tendenze e, di conseguenza, all’accostamento dolce-salato nel gelato. Lo confermano la diffusione e il successo di gusti come il caramello al burro salato o il cioccolato extranero con fior di sale. Oltre a questi, oggi tra le vaschette o le carapine di una gelateria, possiamo notare anche gusti a base di verdure (come carote, sedano, zucca), piante aromatiche (basilico), formaggi come la robiola, ma anche fiori. L’importante, in tutti i casi, è la qualità delle materie prime che vengono utilizzate, e che vanno valorizzate nella ricetta.

Spesso, sono anche i moderni trend di consumo a dettare nuove ricette e idee creative: è indubbio, ad esempio, che il sempre più frequente ricorso a verdure, superfood ed ingredienti detox (come curcuma o zenzero) vada nella direzione di un’alimentazione attenta e consapevole, in cui le componenti di un gusto sono scelte e valorizzate anche per le loro proprietà benefiche e curative. Un percorso che ha portato il gelato, che fino a poco tempo fa nell’immaginario collettivo rappresentava un goloso dopopasto o merenda, a diventare un alimento funzionale per la dieta.

Anche in questo Martini Linea Gelato è attenta alle ultime tendenze e alle richieste del mondo della gelateria artigianale: nasce così la collaborazione con Massimiliano Scotti, già eletto Miglior Gelatiere d’Europa, che con il suo Gelatario d’Autore mette a disposizione dei maestri gelatieri numerose ricette in cui utilizza i prodotti Martini Linea Gelato per dar vita a gusti creativi e sorprendenti.

Tra loro, troviamo idee come Robiola e rapa rossa, Detox e Rigenerante, che vanno proprio in questa direzione “salutista”; ma anche alcuni gelati gastronomici come il Fondente Barbeque, che abbina la nostra base Aymara Tutto Fondente addirittura con… il bacon croccante! Tanti spunti per stupire i tuoi clienti… e il loro palato!

Curioso? Scopri di più cliccando qui.